Patinage - Maggio / Giugno 2013


La immagine della campionessa mondiale 2013 Yu Na Kim (Sud Korea) impegnata nel segmento dei passi sulla pista in London (Ontario – Canada) viene riportata sulla copertina della rivista transalpina bi-lingue (FRA/GBR).

 

Il brano di commento del direttore, signor Jean-Christophe Berlot, si intitola “Passion” e prende spunto dalle esternazioni dello artista di origini italiane, signor Mikelangelo Loconte (*), avvicinatosi al mondo del pattinaggio di figura in Francia: “Allorché guardo il pattinaggio, mi estraneo dal mondo. Un corpo umano che glissa e si ferma senza attrito su di una superficie solida è una sfida a tutte le leggi umane. Il pattinaggio è diventata una passione che non controllo. E’ sorprendente: nel mio lavoro di artista, io devo controllare le emozioni. Nel pattinaggio io non riesco. I pattinatori sono degli artisti che noi scambiamo per atleti. Essi puntano all’Arte e questo trascende le cadute. Io provengo dal Sud di Italia, dove il pattinaggio non esiste. Per me si tratta di una passione che viene dal Cielo: la pista ghiacciata, se ci fate caso, richiama la superficie lunare ed i pattinatori sono delle persone che passeggiano sulla Luna. E’ straordinario!”

Queste parole all’interno dell’editoriale della rivista transalpina colpiscono per la profondità, per il trasporto di questo artista poco conosciuto in Italia verso il Pattinaggio di Figura.

 

Segue la rubrica dei “rumors” in pillole dal mondo internazionale del ghiaccio (Bruits de Glace), fra i quali la pubblicazione dei circuiti GP Isu senior e junior 2013/2014. Nel fine settimana 5/7 Settembre i giovani e le giovani pattinatrici artistiche si confronteranno sul ghiaccio della metropoli centro-americana di Mexico City.

 

Ventinove delle sessantasei pagine del numero bimensile sono dedicate ai Campionati Mondiali dello scorso Marzo in London, Ontario, Canada (come recitava il coinvolgente video di presentazione dell’evento), introdotte da un titolo che non lascia dubbi in merito alla passione per questo Sport al confine con l’Arte nutrito da quella location: “London, Capitale Mondiale del Pattinaggio”. Le consuete superbe immagini corredano il servizio, con quella della coppia statunitense di Danza su ghiaccio, Meryl Davis eCharlie White, a mo’ di poster centrale estraibile.

 

Il reportage di quattro pagine sui Mondiali 2013 categoria Junior in Milano, sotto-titolato “dominazione russo-americana”, anticipa una intervista alla signora Sonia Bianchetti incentrata sulla incidenza dei cinque composants (Skating Skills - skating ability Transitions - movement between elements Performance - style, carriage, unison Choreography - quality of the program's choreography Interpretation - a skater's expression and style) in rapporto alla classificazione finale degli atleti. La indagine di Patinage è stimolata da quella che negli ambienti è già stata battezzata "Chan-flation”, la fenomenologia che “gonfia” i composants del tre-volte campione del Mondo Patrick Chan(Canada), sebbene le cadute durante i programmi.

 

Il numero 135 della rivista accoglie nelle pagine conclusive in sequenza:

Ø     una intervista ad una degli artefici che stanno facendo di Annecy il principale centro di allenamento francese nella disciplina del pattinaggio artistico (prove individuali), la giovane coreografa signora Mérovée Ephrem;

Ø     la cronaca dell’evento mondiale di Pattinaggio Sincronizzato in Boston /5-6 Aprile);

Ø     un dialogo con l’ex pattinatore artistico Fernand Fedronic che, abbandonato il ghiaccio, si scopre validissimo interprete di canzoni e di uno sport di crescente interesse in Francia: il roller en ligne (pattinaggio artistico in linea).       

 

 

 

(*) Da Wikipedia Loconte Mikelangelo (Cerignola5 dicembre 1973) è un cantantemusicista e attore italiano.

Nel 1993 Michele Loconte partecipa al Festival di CastrocaroRita Pavone e Teddy Reno lo proclamano vincitore, nel 1994, del "Festival degli sconosciuti" con l'interpretazione della sua canzone "Aria", l'edizione fu trasmessa su Rai Due. Proprio con la partecipazione a Castrocaro, Michele Loconte inizia ufficialmente la sua carriera di cantautore, prende parte ai diversi programmi televisivi e scrive diverse canzoni come "Anima nuvola", "Goodbay Paris", "Foglia d'Africa".

Partecipa nel 2001 alla finale del festival di Castrocaro interpretando la canzone "Ad ogni modo". Per ben dieci anni Mikelangelo canta e suona con il gruppo rock della sua città natale, "Art Decade".

Nel 2000 comincia la sua carriera nel Belgio col musical "Les Nouveaux Nomades" del cantautore Claude Barzotti e dell'autrice Anne-Marie Gaspard, dove registra nello studio le canzoni, senza sapere una sola parola in francese.

Nel 2008 interpreta in il ruolo principale di Wolfgang Amadeus Mozart nel musical francese Mozart l'opéra rock, una creazione di Dove Attia e Albert Cohen, che riscontra enorme successo in FranciaBelgio e Svizzera[1][2][3]. Il suo primo singoloTatoue-moi, è stato numero uno dei charts in Francia nel 2009[4]. Sempre nel 2009, la città di Liegi, dove risiede, lo ha eletto cittadino dell'anno nella categoria cultura[5]. Nonostante il successo in Europa francofona, rimane tuttora poco noto in Italia[6].

 

 

__